Teanum Wine Fest: il 24 luglio Domenico Carducci presenta “Non ho vissuto in centro”

Pubblicato il 21/07/2015

Il Teanum Wine Fest sempre più contest per cantautori e band, ma anche promotore di cultura e del territorio. Primitivo d’autore, ottavo concerto in cartellone (venerdì 24 luglio alle ore 21), vedrà  protagonista sul palco delle Cantine Teanum (via Croce Santa, 48 a San Severo) il cantautore Domenico Carducci che presenterà in anteprima assoluta il suo primo album “Non ho vissuto in centro”.

L’artista, già direttore artistico del Teanum Wine Fest, per una sera si spoglia del suo ruolo per tornare al   primo amore: la musica. Ad accompagnarlo in questa nuova avventura: il maestro Enzo Cavalli (basso, contrabbasso e arrangiamento dei brani), Michele Cerrone (chitarra elettrica), Matteo Facenna (batteria e cajon) e Antonio Pizzarelli (fiati).

Nel 2008, Domenico partecipa con i Frank Head al Festival di San Remo con il brano “Para parà ra rara”, aggiudicandosi il “Premio Mia Martini della Critica” nella categoria giovani; la sua avventura nel mondo della musica ha però inizio all’età di 17 anni, quando è selezionato da Mogol per intraprendere un percorso di studi presso il C.E.T. (Centro Europeo di Tuscolano). Sarà questa un’esperienza fondamentale per il suo futuro artistico: nel 2007, incide nel Regno Unito il singolo “Bella Venere” (distribuito dalla “Edel Italia”), che diviene colonna sonora dello spot tv “TIM Tribù 2007” e raggiunge il 37° posto nella classifica vendite. Collabora con Geoff Westley (per sette anni pianista dei Bee Gees e poi arrangiatore e produttore di grandi artisti italiani ed esteri come Lucio Battisti, Renato Zero, Claudio Baglioni, Mango, Peter Gabriel) e apre i concerti di artisti del calibro di Simone Cristicchi (2010, Etruria Eco Festival 4, Cerveteri) e Après La Classe (2011, Suoni in Cava, Apricena).

Non solo musica: la cultura e il territorio sempre più pilastri del Teanum Wine Fest. Alle ore 18, presso il MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo (Piazza San Francesco), gli Igersfoggia (gruppo attivo sul social network Instagram) sarà protagonista di “Enosapiens, i Dauni e l’enogastronomia”; il personale del MAT accompagnerà gli “igers” nei locali del museo, che custodisce reperti dal Paleolitico inferiore (800.000 – 100.000 anni fa), passando per l’età dei Dauni, il periodo ellenico e quello romano, la Pinacoteca “Luigi Schingo” e il centro di documentazione SPLASH! Archivio “Andrea Pazienza”. Successivamente, il gruppo sarà accompagnato per le strade del centro storico cittadino dove visiterà le chiese barocche che hanno consentito alla città di San Severo di fregiarsi del titolo di “Città d’arte”. Infine, la visita guidata continuerà presso lo stabilimento di Cantine Teanum in “Località Predicatella”, per poi terminare presso lo stabilimento di San Severo in occasione del Teanum Wine Fest.

Protagonisti della serata i vini Òtre Primitivo e Vento Rosso: a raccontare la storia e le proprietà del vitigno “primitivo” sarà il sommelier Amedeo Renzulli della Delegazione AIS Foggia, che festeggia al Teanum Wine Fest i 50 anni di attività dell’Associazione Italiana Sommelier.

Prosegue la collaborazione con il Movimento Turismo del Vino di Puglia per sostenere la campagna “1 tappo, 2 perché”, finalizzata alla raccolta dei tappi di sughero per finanziare una campagna di comunicazione per gli ulivi pugliesi; parole di elogio giungono dal presidente del MTV Puglia, Sebastiano De Corato, che ha elogiato l’attività di raccolta di Cantine Teanum, unica cantina in Puglia ad aver prolungato l’iniziativa (dal 31 maggio, in occasione di Cantine Aperte) per tutta l’estate.

Il Teanum Wine Fest promuove la mobilità sostenibile; in tanti, hanno accettato l’invito nel raggiungere Cantine Teanum  a piedi, in bicicletta o condividendo l’auto (car pooling).

Cantine Teanum ha inoltre deciso di aprire le porte delle sue cantine ai propri clienti attraverso un servizio di visite guidate presso gli stabilimenti di San Severo e in “Località Predicatella”, prenotabile esclusivamente di sabato e per un numero minimo di dieci persone, inviando una mail a accoglienza@teanum.com.

I prossimi appuntamenti di luglio sono: venerdì 31 luglio, Otre On My Mind, con Miargento in “Baco da seta”. Gli appuntamenti di agosto: venerdì 7, Aglianico Black, con Harlem Blues Band in “Blues & Soul”; venerdì 21, Merlot d’autore, con Simone Avincola in “Km28”; venerdì 28, Gran Tiati Show, serata secret concert.

L’ingresso alle serate è sempre libero; per chi vuole prenotare l’aperitivo cenato di Enogastronomia da Alfredo è necessario contattare il 366.3589034.

Teanum Wine Fest è social, questi gli hashtag ufficiali: #teanumwinefest #sanseverowinecapital

Il Teanum Wine Fest vede la preziosa partnership di: Campobasso Motori, Lufino 1963, Erbolinea, Parente Industria Conserve Alimentari, Tempesta Legnami, Farmacia Centrale, Enogastronomia da Alfredo, Elettrolamp, Suprema Sud, Ottica Camillo, Emitravel, Golden Service, Centro 3 “Via Teresa Masselli”, Casa Prencipe.