Simone Avincola e Joe Barbieri chiudono il Teanum Wine Fest

Pubblicato il 18/08/2015

Ancora due concerti prima di salutare l’estate targata Cantine Teanum. Saranno Simone Avincola e Joe Barbieri a chiudere la prima edizione del Teanum Wine Fest (#teanumwinefest #sanseverowinecapital), kermesse estiva di concerti, mostre d’arte e degustazioni enogastronomiche che Cantine Teanum ha organizzato nel suo stabilimento in via Croce Santa, 48 a San Severo (FG).

Il 21 agosto 8 (ore 21), il cantautore romano Simone Avincola sarà protagonista con la sua band  (Edoardo Petretti, tastiere e fisarmonica; Stefano Ciuffi, chitarra acustica e chitarra elettrica; Matteo Alparone, basso elettrico; Luca Monaldi, batteria, percussioni) nella serata “Merlot d’autore” per l’unica tappa pugliese del tour che prende il nome del suo nuovo disco “KM28”; considerato “uno dei nuovi ribelli della canzone d’autore”, ha conquistato l’attenzione di artisti e addetti ai lavori tra cui: Fiorello, che l’ha ospitato per un’intera stagione nella sua Edicola Fiore e ha prestato la sua voce in #famoseNserfi, brano ironico e surreale sull’omonima moda del momento; Freak Antoni, leader degli Skiantos, che ha duettato nel brano “Così canterò tra vent’anni”; Riccardo Sinigallia, che ha registrato insieme a Simone una versione unplugged di “Io Mi Fermo Qua”.

Sarà invece Joe Barbieri (ore 21) a chiudere il 28 agosto nella serata “Gran Tiati Show” il Teanum Wine Fest, portando il suo tour internazionale “Cosmonauta Da Appartamento” nella “città del vino e del barocco dell’Alto Tavoliere”unica data in Puglia dopo quelle di: Napoli, Tokyo, Palermo, Milano, Madrid e Sorrento.

L’artista napoletano sarà accompagnato da Giacomo Pedicini (basso e contrabbasso), Stefano Jorio (violoncello) e Antonio Fresa (pianoforte); nella sua carriera, ha collaborato con artisti del calibri di Pino Daniele, Giorgia, Stefano Bollani, Gianmaria Testa, Fabrizio Bosso, Peppe ServilloMario Venuti pubblicando otto album di cui cinque in studio, uno live e due raccolte.

Gastronomia ricercata e vino. Cantine Teanum saluterà l’estate proponendo ai suoi ospiti un’eccellenza gastronomica del territorio: le fave di carpino, presidio Slow Food del Gargano, abbinate ad una selezione di pasta fresca prodotta artigianalmente da un pastificio di Monte Sant’Angelo.

In occasione dell’ultima serata “Gran Tiati Show”, saranno consegnati al presidente del Movimento Turismo del Vino PugliaSebastiano de Corato, i tappi di sughero che Cantine Teanum ha raccolto durante il Teanum Wine Fest per sostenere la campagna “1 tappo, 2 perché”, finalizzata a finanziare una campagna di comunicazione per gli ulivi pugliesi. Saranno presenti anche i sommelier della Delegazione AIS Foggia e Puglia che chiuderanno le celebrazioni per i 50 anni di attività dell’Associazione Italiana Sommelier.

L’ingresso alle serate è libero ma con obbligo di prenotazione per l’aperitivo cenato o per il posto a sedere: è necessario contattare il 366.3589034.

Il Teanum Wine Fest vede la preziosa partnership di: Campobasso Motori, Lufino 1963, Erbolinea,  Parente Industria Conserve Alimentari, Tempesta Legnami, Farmacia Centrale, Enogastronomia da Alfredo, Elettrolamp, Suprema Sud, Ottica Camillo, Emitravel, Golden Service, Casa Prencipe, Bruno macchine agricole.