Il Territorio

La Capitanata o Daunia è la “testa” della Puglia. Incastonata tra Molise, Campania e Basilicata è un territorio unico perché caratterizzato da due laghi costieri, Lesina e Varano, un promontorio, il Gargano, un massiccio montuoso, i Monti Dauni, un’ampia zona pianeggiante, il Tavoliere delle Puglie.

Greci, romani, bizantini, longobardi, svevi, spagnoli, francesi: da sempre crocevia di popoli che hanno tutti lasciato un’impronta indelebile nel DNA culturale del territorio, la Provincia di Foggia ha un clima tipicamente mediterraneo, adatto per la coltivazione della vite.

Il terreno, infatti, ha buone capacità drenanti con bassa dispersione di acqua e si lascia penetrare agevolmente dalla vite, assicurandole un buon rifornimento di acqua e sostanze minerali. Sono numerose le varietà di vite che caratterizzano le campagne del foggiano, sia a bacca rossa come il Montepulciano, il Nero di Troia e l’Aglianico, sia a bacca bianca, come il Bombino Bianco, il Fiano e la Malvasia Bianca.

Tutto il territorio della Daunia è coperta dalla denominazione Daunia IGP, mentre tra le DOP presenti la San Severo è la prima in Puglia ad aver avuto tale denominazione nel 1968.