download pdf
Canticum Rosso
Canticum Rosso

Canticum Rosso

100% Montepulciano
D.O.P. San Severo Rosso
13,0% vol.
Altitudine: 150-200 metri sul livello del mare
Allevamento: a spalliera
Produzione per ettaro: 100 quintali
Raccolta: manuale
Vinificazione: 20 giorni di macerazione prolungata in contenitori di acciaio, affinamento in bottiglia.
Maturazione e affinamento: In legno francese, in contenitori di acciaio, affinamento in bottiglia.

Note caratteristiche: Ha un colore rosso rubino intenso ed un bouquet di frutti rissi e delicati, al sapore è asciutto vellutato, moderatamente tannico, con un finale di confetture e spezie che si esaltano con sensazioni complesse e prolungate. Si accompagna a carni rosse al forno, alla brace.

Di origine sconosciuta, il vitigno è caratteristico della viticoltura abruzzese e di altre regioni del Centro-Sud Italia. Il nome consente l’ipotesi di una sua provenienza dal territorio di Montepulciano in provincia di Siena, come territorio di origine. Si pensa che sia stato introdotto negli Abruzzi all’inizio del XIX secolo, per poi essere diffuso nelle regioni vicine. Il vitigno è arrivato in Puglia verso l’inizio del Novecento, prima in provincia di Foggia, per poi interessare quella di Bari ed anche quelle di Brindisi, Lecce e Taranto.

Il vitigno è piuttosto presente in Puglia. È abbastanza presente anche in altre regioni dell’italia Centrale e Meridionale, particolarmente in Abruzzo.

In Puglia viene impiegato per la produzione dei DOP San Severo, Rosso di Cerignola, Rosso Canosa, Rosso Barletta, Orta Nova, Cacc ‘e Mmitte di Lucera, Castel del Monte, Copertino, Leverano, Lizzano, Gioia del Colle, Alezio, Brindisi e Nardò. È altresì inserito in diversi altri disciplinari di produzione di vini a DOC del Centro e Sud Italia.

2013
AWC Vienna – Silver Medal

 

2010
Vini del mediterraneo – Gran Menzione

2008
AWC Vienna – Silver Medal
Decanter – Bronze Medal
Pramaggiore – Diploma Medaglia d’oro

  • galleria